I VERBI di CAMBIO in spagnolo: PONERSE, VOLVERSE, HACERSE | Cosa sono? Come si usano?

In questa lezione  impareremo i VERBI DI CAMBIO. Cosa sono  i verbi di cambio? Non vi preoccupate, adesso lo scopriamo.

 Youtube BurbujaDELEspañol Facebook BurbujaDELEspañol Instagram BurbujaDELEspañol Pinterest BurbujaDELEspañol

Quando si usano i verbi di cambio in spagnolo?

I verbi di cambio sono un gruppo di verbi che esprimono un cambio nella qualità o nello stato della persona, l’animale o la cosa della quale parlo. Il cambio che questi verbi esprimono può essere: un cambio momentaneo (di un attimo solo); o un cambio duraturo (che dura nel tempo). Ciò dipende dal verbo che sto utilizzando.
Ci sono diversi verbi di cambio, vediamoli uno per uno.

PONERSE

Il primo verbo di cui parliamo è il verbo PONERSE.
Questo  verbo di cambio si combina normalmente con un aggettivo. Però, che tipo di cambio possiamo esprimere con ponerse? Esprimiamo  un cambio rapido, momentaneo e involontario. Vale a dire , un cambio che viene molto rapido e se ne va altrettanto rapido, è involontario e dura poco tempo.

Ad esempio:

– “ponerse nervioso“. É un cambio che mi viene molto rapido. Subito divento nervosa, pero dopo  mi passa.
– “ponerse colorado“. Quando hai un pochino di vergogna , normalmente  divento rosso. È un cambio fisico che avviene rapidamente, e  se  ne va altrettanto rapidamente .

Con il verbo ponerse posso parlare delle persone, come negli esempi precedenti (yo me pongo colorada, o me pongo triste cuando estoy sola…), o posso parlare  anche delle cose, per riferirci ad un cambio fisico di alcune  cose come la frutta e la verdura (los tomates se ponen maduros), o possiamo anche parlare di altre cose come il cielo  (por la noche el cielo se pone oscuro).

VOLVERSE

Altro verbo di cambio è il verbo VOLVERSE.

Questo verbo di cambio si può combinare con un aggettivo, però anche con l’articolo indeterminativo(uno, una, degli, delle), più un sostantivo.

Che tipo di cambio  esprime volverse? Esprime un cambio che è altresì  involontario, però con la differenza che , in  questo caso, è un pochino più duraturo(ponerse è molto rapido, e volverse dura un pochino di più nel tempo ). Per questo, volverse è un cambio involontario, pero un poco più duraturo.

Questo verbo di cambio di solito si utilizza con persone, per riferirci a cambi nel comportamento o nel carattere,  o modo d’essere.

Ad esempio:

«Rita se ha vuelto un poco antipática últimamente.»

«Me he vuelto un poco desconfiada en los últimos años.»

Sono cambi involontari, però durano un poco di più  nel tempo.

HACERSE

Passiamo al verbo di cambio HACERSE.

Questo verbo di cambio è un pò particolare, perché indica due tipi di cambio differenti:

– Da una parte, con il verbo hacerse, posso indicare un cambio VOLONTARIO che si riferisce alla mia ideologia, o alla mia religione, o anche  al mio lavoro.

Ad esempio :

“Luis se ha hecho vegetariano (ideologia); se ha hecho budista (religione); se ha hecho camarero (lavoro).

– con il verbo hacerse posso anche riferirmi a un cambio NATURALE vale a dire, un cambio che  non posso evitare perché è naturale.

Ad esempio:

«¡Me hago mayor, tengo arrugas! No lo puedo evitar…»

Questo verbo di cambio può essere accompagnato da un aggettivo e da un sostantivo, e si può utilizzare sia per le persone che per le cose.

Un esempio di un cambio naturale che  non si riferisce ad una persone può essere:

«Se hace de día cuando sale el sol»

«Se hace de noche cuando el sol se va»

Attenzione! A volte , con alcuni aggettivi, possiamo usare sia il verbo di cambio ponerse che il  verbo di cambio volverse. La differenza sta sempre nel significato  (se utilizzo ponerse, mi riferisco ad un cambio molto rapido, momentaneo ; se utilizzo volverse, mi riferisco ad un cambio che dura nel tempo).

Ad esempio:

«Pepe antes era una persona muy alegre y ahora se ha vuelto triste», significa che questa persona ora ha un carattere triste (È triste).

«Pedro ha recibido una mala noticia y se ha puesto triste» , in questo caso mi riferisco al suo stato (È triste).

Ciò che sto dicendo si relaziona molto bene con i verbi  SER y ESTAR (ser esprime la caratteristica e estar esprime lo stato). Se volete ripassarlo un pochino, qui vi lascio il link affinché vediate il video sui verbi SER y ESTAR.

E ricorda : se utilizzo il verbo hacerse non posso  mai mettere un aggettivo che esprima un cambio momentaneo

NON posso dire: hacerse contento Non ha  alcun senso!

E se utilizzo ponerse non posso utilizzare un aggettivo o un sostantivo che indichi un cambio duraturo.

NON posso dire: ponerse budista Non ha alcun senso!

SI DICE COSÌ→ponerse contento“, “hacerse budista.

Questi tre verbi di cambio sono molto importanti e molto utilizzati in spagnolo. Però non sono gli unici, ce ne sono di più!

Questo è quanto, ci vediamo alla prossima lezione della  BurbujaDELEspañol. Arrivederci !

Hai imparato i contenuti di questa lezione? Prova a fare gli esercizi!

Rispondi