Ragazzo Italiano Parla Spagnolo Perfettamente (livello C1 certificato SIELE dell’Instituto Cervantes)

Ciao a tutti, come state? Bentornati alla BurbujaDELEspañol! Oggi facciamo una lezione molto speciale, perchè andremo ad intervistare il mio amico Rocco Dabellonio.

Youtube BurbujaDELEspañol Facebook BurbujaDELEspañol Instagram BurbujaDELEspañol Pinterest BurbujaDELEspañol

Intervista ad un italiano, che parla molto bene spagnolo

Marta: Rocco ti puoi presentare ai nostri compagni della Burbuja?

Rocco: Certo! Ciao a tutti, mi chiamo Rocco. Sono un professore di italiano ed insegno italiano nel mio canale YouTube, che si chiama LearnAmo.

 

Marta: Tu parli spangnolo molto fluentemente. Da quanto studi spagnolo?

Rocco: Grazie mille! Ho iniziato a studiare spagnolo all’Università di Bari circa cinque anni fa. Il mio percorso di studi mi obbligava a scegliere due lingue straniere: l’inglese già lo sapevo, perchè lo avevo studiato. Così, ho scelto inglese e spagnolo, perchè tutto il mondo mi aveva detto che lo spagnolo sarebbe stato facile da imparare per me che sono italiano. 

 

Marta: Avevano ragione? E’ facile lo spagnolo?

Rocco: No, perchè ci sono molte differenze tra l’italiano e lo spagnolo.

 

Marta: So che, recentemente, hai ottenuto la certificazione spagnola C1 dell’esame SIELE. Com’è stata l’esperienza?

Rocco: Ad agosto ho ottenuto la certificazione SIELE di livello C1. Le parti più difficili sono state: la produzione orale e la produzione scritta. Nella produzione scritta ho avuto alcune difficolta con gli accenti, mentre, nella parte orale, ho avuto un po’ di problemi con la pronuncia di alcuni suoni, come, per esempio, la -j- (jota) o il suono interdentale.

 

Marta: Quando hai iniziato a studiare spagnolo, ricordi come è stato il tuo primo contatto con la lingua?

Rocco: Spaventoso! Speravo che sarebbe stato più facile comprendere i miei professori universitari. Invece, ricordo di non aver capito neanche una parola.

 

Marta: Hai mai pensato che non avresti ottenuto un buon livello di spagnolo? 

Rocco: Sí certo, pensavo che non avrei raggiunto un livello così alto, ma non mi sono mai arreso. Ora voglio trasferirmi in Spagna per alcuni mesi e ottenere un livello C2.

 

Marta: Questo è quello che dovete fare: non arrendervi mai. Rocco, so che sei un ragazzo molto moderno, quali sono i metodi che hai usato per imparare lo spangolo?

Mi piace molto studiare con i video di Youtube. Ci sono tantissimi video su YouTube che spiegano tutto ed è anche tutto gratuito. Per quanto riguarda lo spagnolo, quando iniziai a studiarlo, il tuo canale della BurbujaDELEspañol non esisteva ancora, quindi, mi ricordo, che guardavo i video del canale Maria Español, Español con Juan. Questi sono due canali che amo! Però ti conoscevo già, perchè frequentavo le tue lezioni al Centro di Studi Linguistici.

 

Marta: Quando hai iniziato a studiare spangolo, qual’è stata la cosa più difficile per te? 

Rocco: Nella maggior parte dei casi le regole grammaticali dello spagnolo sono abbastanza logiche, ma, per un italiano come me, è molto importante stare attenti ai falsi amici, perchè possono ingannarti.

 

Marta: I falsi amici sono molto importanti. Inoltre, ho fatto un video con Graziana sui falsi amici tra l’italiano e lo spagnoloInfine, vorrei che dessi ai nostri lettori della BurbujaDELEspañol un buon consiglio, in quanto studente di spagnolo. 

Rocco: Non iniziate! No, sto scherzando! Direi che la cosa pù importante è: iscrivetevi a questo canale e consultate la pagina www.burbujadelespanol.com.

Marta: Tutto qua? Non hai ancora un consiglio da darci?

Rocco: Sí, non gettate mai la spugna

Marta: Che bella espressione, Rocco! Sapete che cosa significa? “Gettare la spugna” significa “arrendersi”, per questo vi consiglio di non mollare mai. 

 

Bene, abbiamo terminato questa intervista e la nostra lezione della BurbujaDELEspañol. Grazie mille per la vostra attenzione e grazie a Rocco per la sua partecipazione. Noi ci vediamo alla prossima lezione. A presto!

Hai appreso i contenuti di questa lezione? Prova a fare gli esercizi!

Rispondi