Il FUTURO SEMPLICE dell’indicativo in spagnolo: Come Si Usa? Quando Si Usa?

    In questa lezione studieremo un altro tempo verbale spagnolo: il FUTURO. Vi spiegherò come si forma e quando si usa. Siete pronti? Iniziamo!

    Come si forma il futuro in spagnolo?

    Questo tempo verbale si forma prendendo la forma dell’infinito completa (per esempio  CANTAR, SONAR, COMER, VIVIR) e aggiungendo alla fine la desinenza del futuro che sono le stesse per tutte e tre le coniugazioni (-AR, -ER, -IR):

    CANTAR
    Yo

     

    Él/Ella/Usted

    Nosotros/as

    Vosotros/as

    Ellos/Ellas/Ustedes

    CANTAR-É

     

    CANTAR-ÁS

    CANTAR-Á

    CANTAR-EMOS

    CANTAR-ÉIS

    CANTAR-ÁN

    COMER
    Yo

     

    Él/Ella/Usted

    Nosotros/as

    Vosotros/as

    Ellos/Ellas/Ustedes

    COMER-É

     

    COMER-ÁS

    COMER-Á

    COMER-EMOS

    COMER-ÉIS

    COMER-ÁN

    VIVIR
    Yo

     

    Él/Ella/Usted

    Nosotros/as

    Vosotros/as

    Ellos/Ellas/Ustedes

    VIVIR-É

     

    VIVIR-ÁS

    VIVIR-Á

    VIVIR-EMOS

    VIVIR-ÉIS

    VIVIR-ÁN

    Molta attenzione all’accento di questa desinenza! Gli accenti sono sempre importanti, però in questo caso sono fondamentali per poter pronunciare correttamente il verbo: COMERÉ con accento sull’ultima -e- perché è una parola acuta che termina in vocale.

    Quali sono le parole tronche, piane e sdrucciole?

    I verbi irregolari

    In questo tempo verbale, ci sono alcuni verbi che son IRREGOLARI:

    1. Nei verbi PONER, SALIR, VENIR, VALER Y TENER la vocale della desinenza del verbo in infinito si trasforma in una D:
    PONERPONERÉ                          PONDRÉ
    SALIRSALIRÉSALDRÉ
    TENERTENERÉ                          TENDRÉ
    VALERVALERÉVALDRÉ
    VENIRVENIRÉVENDRÉ
    1. In un altro gruppo di verbi irregolari la vocale NON cambia ma SPARISCE.

    I verbi sono: CABER, QUERER, PODER, HABER Y SABER.

    CABERCABERÉCABRÉ
    HABERHABERÉHABRÉ
    PODERPODERÉPODRÉ
    QUERERQUERERÉQUERRÉ
    SABERSABERÉSABRÉ
    1. E, per ultimo, rimangono i verbi DECIR y HACER, che sono totalmente irregolari:
    DECIRDECIRÉDIRÉ
    HACERHACERÉHARÉ

    Nei verbi composti il futuro si forma come nei verbi da cui deriva:

    DECIR > DIRÉ

    PREDECIR > PREDIRÉ

    PONER > PONDRÉ

    ANTEPONER > ANTEPONDRÉ

    Prenota lezioni online di spagnolo

    Quando si utilizza il futuro ?

    Il futuro in spagnolo si utilizza per:

    • parlare di azioni future 

    «Mañana iré a dar un paseo por la plaza».

    • fare previsioni

    [Imaginemos que tengo una bola de cristal para predecir el futuro]

    «Dentro de 50 años, tú vivirás en medio de las montañas, rodeado de animales salvajes».

    •  fare previsioni meteoreologiche

     «Mañana lloverá / hará sol / hará viento / hará mucho frío»

    • esprimere supposizioni nel presente

    «¿Dónde está Loli en este momento? En este momento está en el sillón» [porque yo la veo y sé que está en el sillón].

    «¿Dónde está Loli en este monento? No lo sé, no la veo, estará en el sillón» [no lo sé, es una suposición].

    I marcatori temporali che si possono utilizzare per parlare nel futuro sono:

    • MAÑANA
    • MAÑANA POR LA MAÑANA / POR LA TARDE / POR LA NOCHE
    • PASADO MAÑANA
    • EL SÁBADO QUE VIENE
    • EL MES QUE VIENE
    • EL AÑO QUE VIENE
    • DENTRO DE UN MES/DOS MESES

    Per questa lezione è tutto. Spero che vi sia piaciuta lezione lezione sul futuro.

    Se vuoi continuare a studiare i tempi verbali spagnoli, ti consiglio di guardare il video sull’imperativo, è un po’ difficile, ma vale la pena studiarlo!

    Se avete qualche dubbio, non esitate a scrivermi un commento qui sotto il video.

    Ci vediamo alla prossima lezione! A presto!

    Vuoi scaricare il video e la spiegazione di questa lezione per consultarla quando vuoi offline e senza pubblicità?

    Hai appreso i contenuti di questa lezione? Prova a fare gli esercizi!

    Rispondi