+20 Espressioni con il DENARO in spagnolo: Fare Acquisti come un Nativo Spagnolo

    In questa lezione parleremo di DENARO. Insieme vedremo come si può chiedere il prezzo di un oggetto e come si può esprimere la propria opinione sul prezzo, cioè se si pensa che sia caro o economico. Iniziamo!

    Come parlare di denaro in spagnolo

    Chiedere il prezzo

    La prima cosa da sapere è che per chiedere il prezzo di un oggetto si può usare il verbo “ser”.

    • Verbo ser

    ¿Cuánto es? / ¿Cuánto es todo?

    Immaginate di essere al supermercato e di voler pagare i prodotti che avete nel carrello. Vi recate alla cassa e volete sapere il prezzo totale del vostro acquisto. Per farlo, si può semplicemente dire ¿Cuánto es? o ¿Cuánto es todo?

    Per chiedere l’importo si usa il verbo “ser” alla terza persona singolare accompagnato da “cuánto”. Non importa se si acquista più di un articolo, si usa sempre il verbo ser alla terza persona singolare. Ad esempio, se compriamo due paia di scarpe, diciamo ¿cuánto es? e non ¿cuánto son? perché stiamo chiedendo il prezzo totale dell’acquisto.

    Oltre al verbo ser, si può usare il verbo comprar, ad esempio: 

    • Verbo costar

    ¿Cuánto cuesta? / ¿Cuánto cuestan?

    In questo caso sì che si deve usare la terza persona plurale se si acquista più di un articolo. Per esempio:

    «¿Cuánto cuesta la barra de pan?»

    “Quanto costa la baguette?”

    «¿Cuánto cuestan las napolitanas de chocolate?»

    “Quanto costano le brioches al cioccolato?”

    • Verbo valer

    Un’altra formula che si può usare per chiedere il prezzo di qualcosa è ¿Cuánto vale? o ¿Cuánto valen? Come per il verbo “costar”, si deve usare anche la terza persona plurale, se la frase lo richiede. Per esempio:

    «¿Cuánto vale este libro?»

    “Quanto vale questo libro?”

    «¿Cuánto valen las entradas para el concierto de Dua Lipa?»

    “Quanto valgono i biglietti per il concerto di Dua Lipa?”

    Passiamo ora a vedere come esprimere la nostra opinione sul prezzo di un oggetto. Cominciamo con le espressioni che possiamo usare per dire che qualcosa ci sembra economico.

    Esprimere che qualcosa è economico

    Il primo modo, sicuramente molti di voi già lo conoscono, è l’espressione: “qué + adjetivo”, per esempio: «qué barato» o «qué económico».

    • ¡Qué barato!

    Lo usiamo per esprimere che qualcosa ha un buon prezzo.

    «Las entradas cuestan 5 euros. ¡Qué baratas!»

    “I biglietti costano 5 euro, che economici!”.

    • Ser una ganga

    Una cosa “es una ganga”, cioè “è un affare” quando il suo prezzo è inferiore a quello che avrebbe normalmente. Ad esempio:

    «¡Esta falda tan solo vale 10 euros! ¡Es una ganga!»

    “Questa gonna costa solo 10 euro! È un affare!”

    Simile a questa espressione esiste:

    • Ser un chollo

    Possiamo dire che qualcosa “es un chollo”, cioè un affare, quando intendiamo che qualcosa è molto al di sotto del prezzo che questo articolo avrebbe normalmente.

    • Estar tirado de precio

    Se qualcosa è economico, significa che il prezzo è molto buono, molto conveniente. Per esempio:

    «En esta tienda los ordenadores están tirados de precio.»

    “In questo negozio i computer sono molto economici”.

    Prenota lezioni online di spagnolo

    Se invece si vuole esprimere che l’articolo che avete pagato è troppo caro, si possono usare le seguenti formule:

    Esprimere che qualcosa è caro

    • Costar un ojo de la cara /Costar un riñón/Costar un huevo.

    Se abbiamo pagato un prezzo molto alto per un oggetto e riteniamo che non corrisponda al suo prezzo reale, diciamo che ci è costato un occhio della testa. Ad esempio:

    «El móvil que quiero comprarme cuesta un ojo de la cara.»

    “Il telefono che voglio comprarmi costa un occhio della testa.”

    Oltre che con l’occhio, possiamo usare questa espressione anche con altri organi del corpo, ad esempio il rene, in spagnolo: “riñón”.

    Allo stesso modo, si dice spesso che qualcosa costa un “huevo”. In spagnolo, “huevo” si riferisce al testicolo.

    «Los anillos de esta joyería cuestan un riñón.»

    “Gli anelli di questa gioielleria costano un rene”.

    «Los ordenadores de esta marca cuestan un huevo.»

    “I computer di questa marca costano tantissimo”.

    • Costar una pasta

    “Pasta” è un modo colloquiale spagnolo per riferirsi al denaro. Se una cosa costa “una pasta”, significa che è molto costosa. Per esempio:

    «La fruta en esta frutería cuesta una pasta.»

    “La frutta di questo negozio costa molto”.

    • Costar un dineral 

    Un “dineral” è una grande quantità di denaro. Se qualcosa costa “un dineral”, significa che costa molto. Per esempio:

    «Cenar en este restaurante cuesta un dineral.»

    “Cenare in questo ristorante costa moltissimo”

    «Las muebles de esta tienda cuestan un dineral.»

    “I mobili di questo negozio costano tantissimo”

    • Verbo “sablear”

    In spagnolo diciamo che qualcuno ci ha “sableado”, cioè sciabolato, per dire che ci ha preso molti soldi per qualcosa. È come dire che qualcuno ci ha colpito con una sciabola. Si può anche dire che ci hanno dato “un sablazo”, cioè che ci hanno dato un colpo di sciabola. Per esempio:

    «Me han sableado en la peluquería. ¡He pagado 100 euros por teñirme el pelo!»

    Letteralmente: “Mi hanno sciabolato dal parrucchiere: ho pagato 100 euro per tingermi i capelli!”

    «Acabo de pagar 250 euros por esta cámara de fotos. ¡Menudo sablazo!»

    Letteralmente: “Ho appena pagato 250 euro per questa fotocamera, che sciabolata!”

    • Verbo clavar

    Si usa allo stesso modo del verbo “sablear”. Diciamo che qualcuno ci ha “fregato” una somma x di denaro per un oggetto se il prezzo è stato eccessivo. Possiamo anche dire che qualcuno “nos ha dado” o “nos ha metido una clavada”. Ad esempio:

    «Me han clavado 200 euros por arreglar la caldera.»

    “Mi hanno fatto pagare 200 euro per riparare la caldaia”. (= 200€ è tanto)

    «He pagado 40 euros por estas zapatillas ¡Qué clavada!»

    “Ho pagato 40 euro per queste scarpe da ginnastica, che fregatura!”.

    • Estar bien de precio

    Infine, se vogliamo esprimere che il rapporto qualità-prezzo dell’articolo che abbiamo acquistato ci sembra adeguato, che lo consideriamo giusto, possiamo usare il verbo “estar” e dire che qualcosa ha un buon rapporto qualità-prezzo. Ad esempio:

    «Las entradas del partido de fútbol del domingo están muy bien de precio.»

    “I biglietti per la partita di calcio di domenica sono molto convenienti”.

    • Salir bien de precio

    Si usa anche il verbo “salir”. Qualcosa ha un buon rapporto qualità-prezzo se ha un prezzo giusto. Ad esempio:

    «Comprar aquí sale muy bien de precio porque tienen muchas ofertas.»

    “Acquistare qui ha un ottimo prezzo perché ci sono molte offerte.”

    «Las verduras aquí salen muy bien de precio.»

    “Le verdure qui hanno un buon prezzo.”

    Questo è tutto per la lezione di oggi, spero che vi sia stata utile!

    Vuoi continuare a imparare cose nuove? Studia le espressioni idiomatiche relazione con lo sport!

    Rispondi