I CONNETTORI TESTUALI in spagnolo: Quali sono? Come si usano?

    In questa lezione impareremo qualcosa di molto importante che dobbiamo sapere se vogliamo scrivere, per esempio, una storia: i CONNETTORI. Sì, i connettori testuali… Siete pronti?

    Youtube BurbujaDELEspañol Facebook BurbujaDELEspañol Instagram BurbujaDELEspañol Pinterest BurbujaDELEspañol

    I MARCATORI DISCORSIVI in spagnolo

    I connettiori del discorso sono quelle parole che bisogna conoscere per collegare concetti, per unire una frase con l’altra, e per far sì che il nostro testo o la nostra storia abbia un senso logico.  Oggi impareremo i connettori principali, i più basilari e, a volte, i più utili.

    I primi che studieremo sono gli ORGANIZZATORI: quei connettivi che mi servono per organizzare un discorso. Per esempio, per organizzare un testo posso dire:

    Si collocano…

    All’inizio Per continuare Per concludere
    PARA EMPEZAR (Per cominciare / per prima cosa) PARA CONTINUAR (Per continuare) PARA TERMINAR (Per concludere)
    EN PRIMER LUGAR (In primo luogo) EN SEGUNDO LUGAR, EN TERCER/CUARTO LUGAR (In secondo, terzo, quarto luogo) EN ÚLTIMO LUGAR (in ultimo luogo)
    POR UN LADO (da un lato) POR OTRO LADO (dall’altro lato) POR ÚLTIMO (infine)
    PRIMERO (Innanzitutto) DESPUÉS (Successivamente) FINALMENTE (infine)

    Tutti questi connettori che abbiamo utilizzato mi servono per organizzare le idee partendo dalla prima, passando per quella centrale, fino ad arrivare all’ultima.

     P.e.: Cuando escribo un texto en primer lugar cojo el cuaderno, a continuación escribo, después lo leo y finalmente corrijo los errores. → Quando scrivo un testo per prima cosa prendo il quaderno, poi scrivo, successivamente lo leggo e infine correggo gli errori.

     

    Abbiamo anche dei connettori che utilizziamo per aggiungere delle idee, per inserire nuove idee nel nostro discorso. Uno molto importante è, per esempio, TAMBIÉN (anche), e l’altro è ADEMÁS (inoltre). Come li uso? Vediamo un esempio:

    No puedo salir hoy, tengo que hacer la compra y también tengo que cocinar, además todavía no he hecho los deberes.→ Non posso uscire oggi, devo fare la spesa e devo anche cucinare, inoltre non ho ancora fatto i compiti.

     

    Altri connettori molto importanti sono quelli che servono per contrapporre idee. Quando ho due concetti che si contrappongono uso parole come: PERO (ma) o POR EL CONTRARIO (al contrario), EN CAMBIO (invece).

    Per esempio:

     María vive en Valencia; en cambio Celia vive en Toledo.→ Maria vive a Valencia, invece Celia vive a Toledo.

    Yo soy española, pero vivo en Bari→ Io sono spagnola, ma vivo a Bari.

     

    Altri connettori ugualmente molto importanti sono quelli che uso per esprimere la causa: COMO (siccome), PORQUE (perché), DADO QUE (dato che). Come si usano questi connettori? Parliamone un po’.

    Il primo, COMO, quando è usato per esprimere una causa, è sempre all’inizio della frase.

    Per esempio:

    Como hoy es viernes, salgo con mis amigos a dar un paseo. → Siccome oggi è venerdì, esco con i miei amici a fare una passeggiata.

     

    Il secondo è PORQUE. Attenzione a non confoderlo con POR QUÉ: sono diversi!

    Porque, che esprime causa, si scrive tutto unito e NON ha l’accento.

    Por qué, quello che uso per formulare una domanda, si scrive separato ed ha l’accento sulla -e.

    Un esempio:

    ¿Por qué no has venido a casa? → Perché non sei venuto a casa? (interrogativo, lo scrivo separato e con l’accento) Porque no sabía que tenía que venir→ Perchè non sapevo dovessi venire. (risposta, causa y quindi lo scrivo unito e senza accento).

    Allo stesso modo di PORQUE si usano YA QUE (visto che), DADO QUE (dato che), PUESTO QUE (dal momento che), VISTO QUE (visto che)

    Vediamo altri esempi:

    Como no tengo dinero no puedo comprarme un coche, pero tengo que ahorrar porque/ya que/dado que/puesto que/visto que lo necesito para el trabajo.→ Siccome non ho soldi non posso comprarmi una macchina, ma devo risparmiare perchè/visto che/dal momento che/dato che mi serve per il lavoro.

    Por un lado, parece una idea muy interesante; por el otro, creo que es un poquito arriesgada, pero se puede intentar. → Da un lato sembra un’idea molto interessante, dall’altro penso sia un po’ rischiosa, ma si può provare.

     

    Avete visto com’è facile usare questi connettori? Utilizzando queste parole o espressioni il mio discorso passa da essere semplice e con frasi scollegate fra loro ad assere un discorso coerente, coeso e con un senso logico. Certo, per poter utilizzare bene questi connettori è importante anche sapere altre cose, come per esempio saper coniugare i verbi. Non preoccupatevi se non sapete coniugare i verbi molto bene: qui vi lascio una lezione sui verbi al presente dell’ indicativo in modo che possiate iniziare a studiarli.

    Hai appreso i contenuti di questa lezione? Prova a fare gli esercizi!

    Rispondi