IL CONGIUNTIVO IMPERFETTO in spagnolo: come si forma? Spiegazione morfologica

In questa lezione impareremo un tempo verbale nuovo, ma molto importante, uno dei tempi verbali del congiuntivo passato: il CONGIUNTIVO IMPERFETTO in spagnolo.

Youtube BurbujaDELEspañol Facebook BurbujaDELEspañol Instagram BurbujaDELEspañol Pinterest BurbujaDELEspañol

IL CONGIUNTIVO IMPERFETTO IN SPAGNOLO

Come si forma l’imperfetto del congiuntivo?

L’imperfetto è il tempo del congiuntivo che equivale, nell’indicativo, al perfetto ed anche all’indefinito. L’imperfetto è un tempo verbale un po’ particolare, perchè ha due possibili desinenze. In altre parole, per ogni coniugazione si hanno due possibilità. Adesso ve lo spiego:

I verbi della prima coniugazione, in questo tempo verbale, hanno la desinenza:

-ARA

-ARAS

-ARA

-ÁRAMOS

-ARAIS

-ARAN

-ASE

-ASES

-ASE

-ÁSEMOS

-ASEIS

-ASEN

Queste sono due possibili desinenze per la prima coniugazione. Quindi, se io ho, per esempio, il verbo CANTAR (CANTARE) e lo devo declinare al congiuntivo imperfetto, il risultato sarà:

Yo CANTARA CANTASE
CANTARAS CANTASES
Él CANTARA CANTASE
Nosotros CANTÁRAMOS CANTÁSEMOS
Vosotros CANTAREIS  CANTASEIS
Ellos CANTARAN CANTASEN

E’ indifferente quale delle due scelgo di utilizzare, perchè entrambe formano il congiuntivo imperfetto. Ovviamente usiamo solo una delle due forme, però è indifferente se l’una o l’altra.

 

Vediamo adesso i verbi della seconda e della terza coniugazione, che condividono la desinenza o le desinenze (visto che adesso sappiamo che abbiamo due opzioni):

-IERA 

-IERAS

-IERA

-IÉRAMOS 

-IERAIS

-IERAN

-IESE

-IESES

-IESE

-IÉSEMOS

-IESEIS

-IESEN

Per esempio, il verbo COMER (MANGIARE) può essere coniugato:

Yo

Él

Nosotros

Vosotros

Ellos

COMIERA/COMIESE

COMIERAS/COMIESES

COMIERA/COMIESE

COMIÉRAMOS/COMIÉSEMOS

COMIERAIS/COMIESEIS

COMIERAN/COMIESEN 

La stessa cosa accade con i verbi della terza coniugazione, come, per esempio, VIVIR (VIVERE):

Yo

Él

Nosotros

Vosotros

Ellos

VIVIERA/VIVIESE

VIVIERAS/VIVIESES

VIVIERA/VIVIESE

VIVIÉRAMOS/VIVIÉSEMOS

VIVIERAIS/VIVIESEIS

VIVIERAN/VIVIESEN 

Queste, che abbiamo appena visto, sono le desinenze che utilizziamo per i verbi irregolari. Però, questo tempo verbale, è composto anche di verbi irregolari. Adesso li vediamo.

 

I verbi irregolari del congiuntivo imperfetto

In realtà, vi do una buona notizia: se avete studiato spagnolo e già conoscete il preterito indefinito dell’indicativo, adesso avrete la metà del lavoro già fatto, perchè tutti i verbi che nel preterito indefinito dell’indicativo sono irregolari, manetngono la stessa irregolarità anche al congiuntivo imperfetto. Così non lo avete studiato solo per un verbo, ma adesso vi tornerà utile anche per questo tempo verbale. 

 

Se non ve lo ricordate o avete bisogno di ripassarlo un po’, qui vi lascio il video riguardante i verbi irregolari all’indefinito. Così potete ripassare un po’ quello che vi sto per spiegare. 

 

Di quali irregolarità stiamo parlando?

  1. Il cambio vocalico nel preterito indefinito: i verbi dell’indefinito presentano il cambio vocalico solo nella terza coniugazione. Cambiano la -e con la -i e la -o con la -u. La differenza tra i due tempi verbali è la seguente: mentre all’indefinito cambia solo la terza persona singolare e plurale, nel congiuntivo imperfetto quesi verbi cambiano in tutte le persone

Per esempio, il verbo PEDIR (CHIEDERE):

PRETÉRITO INDEFINIDO INDICATIVO
pedí

pediste

pidió

pedimos

pedisteis

pidieron

IMPERFECTO DEL SUBJUNTIVO
pidiera/pidiese

pidieras/pidieses

pidiera/pidiese

pidiéramos/pidiésemos

pidierais/pidieseis

pidieran/pidiesen

La stessa cosa accade con i verbi dove la -o cambia in -u. Esistono solo due verbi della terza coniugazione che hanno al posto della radice una vocale radicale, o vocale tematica, ovvero una -o che cambia e sono: DORMIR y MORIR.

PRETÉRITO INDEFINIDO INDICATIVO
Yo dormí

Tú dormiste

Él durmió

Nosotros dormimos

Vosotros dormisteis

Ellos durmieron

IMPERFECTO DEL SUBJUNTIVO
Yo durmiera/durmiese

Tú durmieras/durmiese

Él durmiera/durmiese

Nosotros durmiéramos/durmiésemos

Vosotros durmierais/durmieses

Ellos durmieran/durmiesen

Passiamo adesso all’altro gruppo di verbi irregolari.

Ricordiamo che all’indefinito c’è un gruppo di verbi che cambia completamente la radice e ha una desinenza speciale solo per questo gruppo. Questi verbi cambiano nello stesso modo anche al congiuntivo imperfetto. Parlo di verbi come TENER:

PRETÉRITO INDEFINIDO INDICATIVO

Yo tuve

Tú tuviste

Él tuvo

Nosotros tuvimos

Vosotros tuvisteis

Ellos tuvieron

Bene, adesso vi do la prima opzione, perchè, altrimenti, ci annoiamo, però sappiate che possiamo coniugarlo con entrambe le desinenze.

Altri verbi di questi sono molto irregolari, per esempio, il verbo PODER:

PRETÉRITO INDEFINIDO INDICATIVO
Yo pude

Tú pudiste

Él pudo

Nosotros pudimos

Vosotros pudisteis

Ellos pudieron

Dovete pensare solo all’indefinito e ricordare come è la radice irregolare (la radice forte) e, con questa stessa radice, coniugare al congiuntivo imperfetto.

Come ultima cosa, ricordiamo anche che esiste un gruppo di verbi che non sono esattamenti irregolari, ma presentano un cambio ortografico. Questi verbi sono quelli della seconda e terza coniugazione (-er; -ir), i quali presentano, davanti alla desinenza, una vocale: caer, leer, creer, oír, huir, destruir, construir.

Che succede a questi verbi? Hanno il cosiddetto cambio orografico e, quindi, la i della desinenza:

-IERA

-IERAS

-IÉRAMOS

-IERAIS

-IERAN

si trasforma in una y.

Quindi, il verbo LEER non si coniuga in LEIERA, ma in LEYERA, perchè la i della desinenza si trasforma in y.

Yo leyera

Tú leyeras

Él leyera

Nosotros leyéramos

Vosotros leyerais

Ellos leyeran

 

Un altro esempio con il verbo OIR:

Yo oyera

Tú oyeras

Él oyera

Nosotros oyéramos

Vosotros oyerais

Ellos oyeran

 

Questo è tutto, abbiamo finito di imparare a coniugare questo tempo verbale: il congiuntivo imperfetto. Tuttavia, adesso vi consiglio di guardare anche la lezione su come si forma il CONGIUNTIVO PRESENTE.

 

Hai appreso i contenuti di questa lezione? Prova a fare gli esercizi!

Rispondi